Lunedì 8 agosto nuovo appuntamento per la sezione ‘Lagarina Jazz’ con il gruppo del giovane e apprezzato trombettista messinese. Martedì 9 Trettel, Yoshida e Gai a Vigo di Fassa

Lunedì 8 agosto 2016 a Villa Lagarina (TN) riprende il cartellone di ‘Lagarina Jazz Festival’, la sezione del TrentinoInJazz a cura del giornalista Giuseppe Segala, con numerosi interessanti appuntamenti fino al 31 agosto. Per questa edizione 2016, Lagarina Jazz ha pensato di osservare quanto accade nel jazz di oggi all’incrocio tra suoni acustici, elettroacustici ed elettronici. Il jazz annovera tra le proprie caratteristiche principali l’improvvisazione, il lavoro collettivo di creazione in tempo reale, la scelta di viaggiare in bilico tra il rispetto delle regole e la loro sovversione. E la curiosità. La curiosità per nuovi suoni: creati in modo meccanico, in modo analogico e digitale. Al contrario di quanto avviene nella musica accademica, dove nuovi strumenti tecnologici stimolano un approccio di sperimentazione ragionata nel tempo lungo e sistematica, per i musicisti jazz prevale la curiosità istintiva. Certo, consapevole e competente. Come l’istinto infallibile che ha spinto Miles Davis a mettere nelle mani dello sbalordito Herbie Hancock una tastiera Rhodes.

Alessandro Presti QuintetIl quintetto di Alessandro Presti riunisce cinque talenti di razza della nuova scena italiana: già attivo con nomi quali Ellade Bandini, Massimo Moriconi, Paolino Dalla Porta, Mario Biondi, Fabio Zeppetella, il giovane trombettista messinese (classe 1988), con un fraseggio agile e un ricco timbro si allaccia alla scuola hard-bop guardando al futuro. Alessandro Lanzoni e Gabriele Evangelista non hanno bisogno di presentazioni: le recenti collaborazioni con Enrico Rava sono solo uno dei loro fiori all’occhiello. Daniele Tittarelli vanta già un’ampia attività, che lo ha visto al fianco di Antonello Salis, Stefano Bollani, Rosario Giuliani. Ingresso con biglietto € 10; a cura della Scuola musicale Jan Novák e del Comune di Villa Lagarina.

TrentinoInJazz 2016 si conferma come una delle rassegne musicali italiane più lunghe, articolate e originali, con un cartellone che copre tre stagioni all’insegna di un networking tra comuni, musicisti e addetti ai lavori. Nato nel 2011 come “federazione” di rassegne preesistenti nelle valli della provincia di Trento, TrentinoInJazz rafforza l’unitarietà organizzativa e la fisionomia artistica puntando sulle diverse espressioni del jazz contemporaneo, sia italiano che straniero. In agosto terminano gli appuntamenti di Ars Modi Jazz, ispirata al manifesto della musica catartica e alla diffusione della “buona musica contemporanea. La parte conclusiva arriva in autunno: Sonata Islands dedicata ai connubi sperimentali tra jazz, rock e musica colta, Brentonico Jazz nel teatro della cittadina ai piedi del Monte Baldo.

ALESSANDRO PRESTI QUINTET

Trentino in JazzAlessandro Presti: tromba
Daniele Tittarelli: sax alto
Alessandro Lanzoni: pianoforte
Gabriele Evangelista: contrabbasso
Francesco Ciniglio: batteria

ingresso euro 10

Prossimi appuntamenti:
Martedì 9 agosto, Trettel/Yoshida/Gai, Vigo di Fassa (TN).

Calendario completo_ 8 giugno-27 novembre

Trentino Jazz:    –    Trentino Cultura    –    Crushsite mediapartner