Venerdì 5 e sabato 6 febbraio, salirà sul palco del Blue Note Milano, la regina della musica brasiliana, Tania Maria, che fondendo nella sua musica i ritmi caldi della samba e del chorinho con gli accenti tonici e nostalgici del jazz e del blues, è riuscita a riunire il sound di Sud e Nord America. L’artista non si accontenta di sovrapporre queste sonorità, ma crea risonanze e tensioni che conferiscono alla musica un’energia abbagliante, una vitalità e una forza espressiva in grado di affascinare le platee di tutto il mondo.

Per le serate di venerdì e sabato lo spettacolo sarà unico alle ore 21:00 (apertura porte: ore 19.30). Il prezzo dei biglietti acquistati entro le due ore precedenti ogni concerto è di 32,00 euro (prezzo “advance”) mentre il prezzo dei biglietti acquistati direttamente all’ingresso dello spettacolo è 37,00 euro (prezzo “door”).

Tania-MariaLa programmazione del Blue Note proseguirà dando spazio a diversi protagonisti della scena musicale, da talenti emergenti a grandi stelle. Tra gli altri, si esibiranno sul palco del jazz club milanese: Ray Gelato & The Giants (10, 11, 12, 13 e 14 febbraio), Big One – The European Pink Floyd Show (17 febbraio), Nick the Nightfly Orchestra – “Unforgettable” Natalie & Nat King Cole (20 febbraio), Felice Clemente & Javier Pérez Forte Duo (25 febbraio), Dave Holland Trio feat. Kevin Eubanks and Obed Calvaire (27 febbraio) e molti altri ancora.

Ogni sera, salvo lo spettacolo unico della domenica ed eventuali variazioni di calendario tempestivamente segnalate sul sito internet, al Blue Note Milano si tengono due spettacoli (dal martedì al giovedì con inizio alle ore 21.00 e alle ore 23.00 mentre il venerdì e il sabato alle ore 21.00 e alle ore 23.30).

I biglietti per i concerti al Blue Note si possono acquistare collegandosi al sito internet, al sito VivaTicket; o chiamando l’infoline del Blue Note 02 69016888, oppure direttamente presso il box office del locale. L’orario dell’infoline e del Box Office (aperti dal 4 settembre in via Borsieri, 37) è il seguente: Martedì-Sabato dalle 14.00 alle 22.00.

Radio Monte Carlo è la radio ufficiale di Blue Note Milano. Una volta a settimana Nick the Nightfly, storico dj e conduttore di Monte Carlo Nights, nonché direttore artistico del Blue Note, conduce a partire dalle ore 22.00 la sua trasmissione Monte Carlo Nights da un’apposita postazione all’interno del jazz club milanese.

Da Luglio 2014 Blue Note S.p.A., la società titolare di Blue Note Milano, è quotata sul mercato AIM Italia di Borsa Italiana.

Il BLUE NOTE MILANO, che ha aperto i battenti nel 2003, si estende su una superficie di 1000 metri quadrati con 300 posti a sedere su 3 diversi livelli. L’atmosfera è quella di un elegante jazz club, e da ogni posizione della platea e della balconata lo spettatore può ascoltare le esibizioni di artisti di fama internazionale con il massimo della qualità acustica. La struttura e le dimensioni del locale permettono a tutti di essere ad un passo dai musicisti e godersi appieno il concerto. Come vuole la tradizione ereditata dal leggendario club del Greenwich Village, una serata al Blue Note è anche l’occasione per poter vivere al meglio il binomio musica e cibo. Il servizio si effettua nella stessa sala dei concerti ed offre una cucina semplice ma raffinata, con specialità italiane ed internazionali, un’ampia selezione di vini italiani e francesi, più di 200 cocktail e liquori dal bar e quell’atmosfera speciale che solo il contatto ravvicinato con i grandi artisti, tipico del jazz club, può creare.

Da ottobre 2015 BLUE NOTE S.p.a. e STAGE ENTERTAINMENT S.r.l. hanno stipulato un accordo di reciproca collaborazione. L’accordo prevede un’integrazione dell’attività di promozione e vendita dei prodotti e servizi di Blue Note e Barclays Teatro Nazionale, quali la biglietteria spettacoli, gli eventi e le attività di comunicazione, verso un utenza aggregata di oltre 300.000 clienti consumer e 5.000 clienti business.

Blue Note Milano – Via Borsieri, 37 Milano

Blue Note Milano

Sito    –    Facebook    –    Twitter    –    Youtube    –    Flickr